MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI - DECRETO 31 ottobre 2008 | Geometra.info

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI – DECRETO 31 ottobre 2008

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI - DECRETO 31 ottobre 2008 - Recepimento della direttiva 2008/74/CE della Commissione del 18 luglio 2008 che modifica la direttiva 2005/55/CE del Parlamento europeo e del Consiglio e la direttiva 2005/78/CE riguardo all'omologazione dei veicoli a motore rispetto alle emissioni dei veicoli passeggeri e commerciali leggeri, Euro 5 ed Euro 6, ed alle informazioni sulla riparazione e la manutenzione dei veicoli e della direttiva 2006/81/CE della Commissione del 23 ottobre 2006, relativamente all'adeguamento della direttiva 2005/78/CE. (GU n. 2 del 3-1-2009 )

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI

DECRETO 31 ottobre 2008

Recepimento della direttiva 2008/74/CE della Commissione del 18
luglio 2008 che modifica la direttiva 2005/55/CE del Parlamento
europeo e del Consiglio e la direttiva 2005/78/CE riguardo
all’omologazione dei veicoli a motore rispetto alle emissioni dei
veicoli passeggeri e commerciali leggeri, Euro 5 ed Euro 6, ed alle
informazioni sulla riparazione e la manutenzione dei veicoli e della
direttiva 2006/81/CE della Commissione del 23 ottobre 2006,
relativamente all’adeguamento della direttiva 2005/78/CE.

IL MINISTRO DELLE INFRASTRUTTURE
E DEI TRASPORTI
Visto l’articolo 229 del nuovo codice della strada approvato con
decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285, pubblicato nel
supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 114 del 18 maggio
1992 che delega i Ministri della Repubblica a recepire, secondo le
competenze loro attribuite, le direttive comunitarie concernenti le
materie disciplinate dallo stesso codice;
Visto l’articolo 71 del nuovo codice della strada che ai commi 2, 3
e 4 stabilisce la competenza del Ministro dei trasporti, a decretare
in materia di norme costruttive e funzionali dei veicoli a motore e
dei loro rimorchi ispirandosi al diritto comunitario;
Visto il decreto-legge 16 maggio 2008, n. 85, convertito, con
modificazioni, dalla legge 14 luglio 2008, n. 121, recante
disposizioni urgenti per l’adeguamento delle strutture di Governo in
applicazione dell’art. 1, commi 376 e 377, della legge 24 dicembre
2007, che ha unificato i Ministeri delle infrastrutture e dei
trasporti;
Visto il decreto del Ministro dei trasporti e della navigazione 8
maggio 1995, di recepimento delle direttive 92/53/CEE e 93/81/CEE che
modificano la direttiva 70/156/CEE concernente il ravvicinamento
delle legislazioni degli Stati membri relative all’omologazione dei
veicoli a motore e dei loro rimorchi, pubblicato nel supplemento
ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 148 del 27 giugno 1995;
Visto il decreto del Ministro dei trasporti 29 gennaio 2007,
pubblicato nel supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 86
del 13 aprile 2007, di recepimento della direttiva 2005/55/CE del
Parlamento europeo e del Consiglio del 28 settembre 2005, concernente
il ravvicinamento delle legislazioni degli Stati membri, relative ai
provvedimenti da prendere contro l’emissione di inquinanti gassosi e
di particolato prodotti dei motori ad accensione spontanea destinati
alla propulsione di veicoli contro l’emissione di inquinanti gassosi
prodotti dai motori ad accensione comandata alimentati con gas
naturale o con gas di petrolio liquefatto destinati alla propulsione
di veicoli;
Visto il decreto del Ministro dei trasporti 25 ottobre 2007,
pubblicato nel supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 27
del 1° febbraio 2008, di recepimento delle direttive 2005/78/CE e
2006/51/CE, adottate dalla Commissione delle Comunita’ Europee,
relative alle emissioni di inquinanti gassosi;
Vista la direttiva 2006/81/CE della Commissione del 23 ottobre
2006, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale dell’Unione europea n. L
362 del 20 dicembre 2006, che adegua la direttiva 95/17/CE riguardo
alla non iscrizione di uno o piu’ ingredienti nell’elenco previsto
per l’etichettatura dei prodotti cosmetici e la direttiva 2005/78/CE
riguardo ai provvedimenti da prendere contro l’emissione di
inquinanti gassosi e di particolato prodotti dai motori ad accensione
spontanea destinati alla propulsione di veicoli, a motivo
dell’adesione della Bulgaria e della Romania;
Vista la direttiva 2008/74/CE della Commissione del 18 luglio 2008,
pubblicata nella Gazzetta Ufficiale dell’Unione europea n. L 192 del
19 luglio 2008, che modifica la direttiva 2005/55/CE del Parlamento
europeo e del Consiglio e la direttiva 2005/78/CE riguardo
all’omologazione dei veicoli a motore rispetto alle emissioni dei
veicoli passeggeri e commerciali leggeri, Euro 5 ed Euro 6, e alle
informazioni sulla riparazione e la manutenzione dei veicoli;
Adotta
il seguente decreto:
(Testo rilevante ai fini dello Spazio Economico Europeo)

Art. 1.

1. Il decreto del Ministro dei trasporti 29 gennaio 2007, di
recepimento della direttiva 2005/55/CE e’ modificato come segue:
a) l’articolo 1 e’ sostituito dal seguente:
«Art. 1. – 1. Ai fini del presente decreto si applicano le
seguenti definizioni:
a) «veicolo», qualsiasi veicolo a motore come definito
nell’articolo 2 del decreto del Ministro dei trasporti e della
navigazione 8 maggio 1995 con massa di riferimento superiore a 2610
kg;
b) «motore», la fonte di propulsione motrice di un veicolo per la
quale puo’ essere rilasciata un’omologazione quale entita’ tecnica ai
sensi dell’articolo 2 del decreto del Ministro dei trasporti e della
navigazione 8 maggio 1995;
c) «veicolo ecologico migliorato (EEV)», un veicolo azionato da
un motore che soddisfa i valori limite facoltativi di emissione
indicati nella riga C delle tabelle di cui al punto 6.2.1
dell’allegato I.»;
b) gli allegati I, II, III e VI sono modificati in conformita’
all’allegato I del presente decreto.

Art. 2.

1. Il decreto del Ministro dei trasporti 25 ottobre 2007, di
recepimento delle direttive 2005/78/CE e 2006/51/CE e’ modificato
come segue:
a) l’articolo 2 e’ sostituito dal seguente:
«Art. 2. – 1. Le misure di attuazione degli articoli 3 e 4 del
decreto del Ministro dei trasporti 29 gennaio 2007, di recepimento
della direttiva 2005/55/CE sono elencate negli allegati da II a VII
al presente decreto.
2. L’allegato VI si applica ai fini dell’omologazione dei veicoli
muniti di motore ad accensione spontanea e dell’omologazione di tali
motori.
3. L’allegato VII si applica ai fini dell’omologazione dei veicoli
muniti di motore ad accensione comandata e dell’omologazione di tali
motori.»;
b) nell’elenco dei numeri distintivi degli Stati membri contenuto
nella sezione 1 del punto 1 dell’allegato V sono aggiunti i seguenti
numeri distintivi:
«34 per la Bulgaria e 19 per la Romania»;
c) nel punto 1 dell’allegato V, la sezione 2 e’ sostituita dalle
seguente: «Sezione 2: numero della direttiva – 2005/55/CE.»;
d) sono aggiunti gli allegati VI e VII contenuti nell’allegato II
al presente decreto.

Art. 3.

1. Gli allegati I e II al presente decreto ne costituiscono parte
integrante.

Art. 4.

1. Le disposizioni del presente decreto decorrono dal 3 gennaio
2009.
Il presente decreto sara’ pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della
Repubblica italiana.
Roma, 31 ottobre 2008
Il Ministro delle infrastrutture
e dei trasporti
Matteoli
Registrato alla Corte dei conti il 25 novembre 2008
Ufficio controllo Ministeri delle infrastrutture ed assetto del
territorio, registro n. 9, foglio n. 219

Allegato I

—-> Vedere immagini da pag. 16 a pag. 19 <---- Allegato II ----> Vedere immagini da pag. 20 a pag. 22 <----

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI – DECRETO 31 ottobre 2008

Geometra.info