MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI - DECRETO 21 gennaio 2010 | Geometra.info

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI – DECRETO 21 gennaio 2010

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI - DECRETO 21 gennaio 2010 - Programma di sostegno al settore vitivinicolo - Ripartizione della dotazione finanziaria assegnata alla misura «Distillazione di alcole per usi commestibili» - anno 2010. (10A03429) (GU n. 67 del 22-3-2010 )

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI

DECRETO 21 gennaio 2010

Programma di sostegno al settore vitivinicolo – Ripartizione della
dotazione finanziaria assegnata alla misura «Distillazione di alcole
per usi commestibili» – anno 2010. (10A03429)

IL MINISTRO DELLE POLITICHE AGRICOLE
ALIMENTARI E FORESTALI

Visto il decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165 recante «Norme
generali sull’ordinamento del lavoro alle dipendenze delle
amministrazioni pubbliche» e in particolare l’art. 4 riguardante la
ripartizione tra funzione di indirizzo politico-amministrativo e
funzione di gestione e concreto svolgimento delle attivita’
amministrative;
Visto il decreto del Presidente della Repubblica 22 luglio 2009, n.
129 recante la riorganizzazione del Ministero delle politiche
agricole alimentari e forestali, a norma dell’art. 74 del
decreto-legge 25 giugno 2008, n. 112, convertito, con modificazione,
dalla legge 6 agosto 2008, n. 133, ed in particolare, l’art. 2,
riguardante le attribuzioni del Dipartimento delle politiche europee
e internazionali;
Visto il regolamento (CE) n. 1234/2007 del Consiglio, del 22
ottobre 2007, recante organizzazione comune dei mercati agricoli e
disposizioni specifiche per taluni prodotti agricoli (regolamento
unico OCM), come modificato dal regolamento (CE) 491/2009, del
Consiglio, del 25 maggio 2009;
Visto il regolamento (CE) n. 555/2008 della Commissione, del 28
giugno 2008, recante modalita’ di applicazione del regolamento (CE)
n. 479/2008 del Consiglio relativo all’organizzazione comune del
mercato vitivinicolo, in ordine ai programmi di sostegno, agli scambi
con i paesi terzi, al potenziale produttivo e ai controlli nel
settore vitivinicolo;
Vista la nota ministeriale 30 giugno 2008, prot. 1488, con la quale
e’ stato notificato alla Commissione europea il Programma
quinquennale di sostegno al settore vitivinicolo;
Visto il decreto ministeriale 7 gennaio 2009, pubblicato nella
Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana n. 20 del 26 gennaio
2009, recante disposizioni di attuazione dei regolamenti (CE) n.
479/2008 del Consiglio e (CE) n. 555/2008 della Commissione per
quanto riguarda l’applicazione della misura della distillazione di
alcole per usi commestibili;
Vista la nota ministeriale 30 giugno 2009, prot. 1712, con la quale
e’ stata notificata alla Commissione europea la modifica al suddetto
programma;
Vista l’intesa sancita, nella seduta del 29 luglio 2009, dalla
Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato le regioni e le
province autonome di Trento e Bolzano sulle modifiche al citato
programma nella stesura del 30 giugno 2009;
Considerato che la modifica al predetto programma, ai sensi
dell’art. 103-duodecies, paragrafo 2, del regolamento (CE) n.
1234/2007 del Consiglio, entra in applicazione il 1° ottobre 2009;
Considerato che alla misura della distillazione di alcole per usi
commestibili e’ stata destinata, per la campagna 2009/2010, la
dotazione finanziaria di 32 milioni di euro;
Visti i criteri di riparto delle risorse della campagna 2009/2010
approvati all’unanimita’ dalla Commissione politiche agricole della
Conferenza delle regioni e delle province autonome nella seduta del
23 luglio 2009;

Decreta:

Art. 1

1. Per la campagna 2009/2010 la dotazione finanziaria destinata
alla misura della distillazione di alcole per usi commestibili
ammonta a euro 32.000.000,00 ed e’ cosi’ ripartita tra le regioni e
le province autonome:

Parte di provvedimento in formato grafico

Art. 2

1. Le eventuali successive modificazioni al riparto, stabilito
all’art. 1, per la campagna 2009/2010, nonche’ le ripartizioni delle
dotazioni finanziarie previste per le campagne successive, sono
disposte con provvedimento del direttore generale delle politiche
comunitarie e internazionali di mercato, sulla base dei criteri
stabiliti dalla Commissione politiche agricole della Conferenza delle
regioni e delle province autonome.
2. Il presente decreto e’ trasmesso all’Organo di controllo per la
registrazione ed entra in vigore il giorno successivo a quello della
sua pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana.
Roma, 21 gennaio 2010

Il Ministro: Zaia

Registrato alla Corte dei conti il 24 febbraio 2010
Ufficio di controllo atti Ministeri delle attivita’ produttive,
registro n. 1, foglio n. 116

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI – DECRETO 21 gennaio 2010

Geometra.info