MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO - DECRETO 12 Luglio 2007 | Geometra.info

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO – DECRETO 12 Luglio 2007

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO - DECRETO 12 Luglio 2007 - Modalita' di cessione presso il mercato regolamentato di aliquote del prodotto di giacimenti di gas naturale dovute allo Stato. (GU n. 176 del 31-7-2007 )

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO

DECRETO 12 Luglio 2007

Modalita’ di cessione presso il mercato regolamentato di aliquote del
prodotto di giacimenti di gas naturale dovute allo Stato.

IL MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO

Visto il decreto legislativo 23 maggio 2000, n. 164, recante
“Attuazione della direttiva n. 98/30/CE, recante norme comuni per il
mercato interno del gas naturale”;
Vista la direttiva 2003/55/CE del 26 giugno 2003 del Parlamento
europeo e del Consiglio (di seguito: direttiva 2003/55/CE), che
all’art. 3 stabilisce che gli Stati membri possono introdurre misure
contenenti disposizioni piu’ dettagliate di quelle previste dalla
direttiva stessa, tenendo conto delle caratteristiche specifiche dei
mercati nazionali al fine di garantire il buon funzionamento del
mercato interno del gas;
Visto il decreto legislativo 25 novembre 1996, n. 625, ed in
particolare le norme che disciplinano le aliquote di prodotto della
coltivazione, come modificate dall’art. 1, commi 93, 94 e 95 della
legge 23 agosto 2004, n. 239;
Visto il comma 1 dell’art. 11 del decreto-legge 31 gennaio 2007, n.
7, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 26 del 1° febbraio 2007,
convertito con legge 2 aprile 2007, n. 40, che stabilisce che entro
tre mesi dall’entrata in vigore dello stesso decreto-legge, sono
determinate, con decreto del Ministro dello sviluppo economico,
sentita l’Autorita’ per l’energia elettrica e il gas (di seguito:
l’Autorita) le modalita’ con cui le aliquote del prodotto della
coltivazione di giacimenti di gas dovute allo Stato, a decorrere da
quelle dovute per l’anno 2006, sono cedute dai titolari delle
concessioni di coltivazione presso il mercato regolamentato delle
capacita’ di cui all’art. 13 della deliberazione dell’Autorita’ n.
137/02 del 17 luglio 2002, e secondo le modalita’ di cui all’art. 1
della deliberazione della stessa Autorita’ n. 22/04 del 26 febbraio
2004;
Visto il parere dell’Autorita’ per l’energia elettrica e il gas
espresso con deliberazione 28 giugno 2007, n. 162/07;
Decreta:
Art. 1.
Modalita’ di cessione presso il mercato regolamentato di aliquote del
prodotto di giacimenti di gas naturale dovute allo Stato
1. Le aliquote del prodotto della coltivazione di giacimenti di gas
che ciascun titolare e’ tenuto a corrispondere allo Stato, a
decorrere da quelle dovute per l’anno 2006, ove superiori a 20
milioni di standard metri cubi per il complesso delle concessioni di
coltivazione di cui e’ titolare, sono cedute per la vendita presso il
mercato regolamentato di cui alle deliberazioni n. 137/02 e n. 22/04
dell’Autorita’, secondo quote mensili uguali, a decorrere dal primo
giorno lavorativo del mese, dal mese di ottobre dell’anno di
riferimento per la corresponsione delle aliquote, al mese di marzo
dell’anno successivo.
2. Nel caso in cui le aliquote complessive siano pari o inferiori a
20 milioni di standard metri cubi e superiori a 5 milioni di standard
metri cubi di gas naturale, esse sono cedute presso il mercato
regolamentato di cui al comma 1 a decorrere dal primo giorno
lavorativo del mese di gennaio dell’anno successivo a quello di
riferimento per la corresponsione delle aliquote.
3. Nel caso in cui le aliquote complessive siano pari o inferiori a
5 milioni di metri cubi di gas, esse continuano ad essere corrisposte
allo Stato secondo le disposizioni di cui al decreto legislativo
25 novembre 1996, n. 625, come modificate dall’art. 1, commi 93, 94 e
95 della legge 23 agosto 2004, n. 239. Per le aliquote dovute per
l’anno 2006 i relativi versamenti sono effettuati entro il 31 luglio
2007.
4. Le modalita’ economiche dell’offerta di cui ai commi 1 e 2 sono
stabilite con la deliberazione dell’Autorita’ adottata ai sensi
dell’art. 11, comma 2, del decreto-legge 31 gennaio 2007, n. 7.
5. Nel caso di mancata vendita entro il mese di marzo delle quote
di gas di cui ai commi 1 e 2, le stesse possono essere acquisite
entro il mese successivo dalle imprese di stoccaggio per la
costituzione dei volumi di gas necessari per l’ampliamento delle
capacita’ di stoccaggio strategico, o per la ricostituzione dei
volumi di cushion gas destinati ad accrescere l’offerta di working
gas al sistema nazionale del gas, corrispondendo allo Stato il valore
calcolato con le modalita’ di cui al comma 3. Nel caso di mancato
acquisto da parte delle imprese di stoccaggio, le aliquote sono
corrisposte allo Stato dai titolari delle concessioni di coltivazione
entro i dieci giorni successivi con le modalita’ di cui al comma 3,
computando anche gli interessi legali applicabili dal mese di giugno
dell’anno di riferimento per la corresponsione delle aliquote.
6. L’Autorita’ effettua il monitoraggio dei prezzi di cessione
delle aliquote di cui ai commi 1 e 2, anche sulla base dei valori
delle transazioni registrate negli stessi periodi in altri punti di
scambio di volumi di gas in ambito europeo, segnalando al Ministero
eventuali pratiche non coerenti con l’andamento del mercato, ai fini
dei conseguenti provvedimenti nei confronti dei titolari delle
concessioni di coltivazione.
7. I volumi offerti presso il mercato regolamentato di cui al
comma 1, sono determinati assumendo fissa l’equivalenza 1 metro cubo
= 38,52 MJ.
8. Nulla e’ mutato in materia di corresponsione delle aliquote del
prodotto della coltivazione dovute a regioni e a comuni ai sensi
delle norme vigenti.
Il presente decreto e’ pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della
Repubblica italiana e nel sito internet del Ministero dello sviluppo
economico ed entra in vigore dalla data della sua prima
pubblicazione.

Roma, 12 luglio 2007

Il Ministro: Bersani

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO – DECRETO 12 Luglio 2007

Geometra.info